Trucchi e consigli: come ottenere di più dal tuo ufficio in casa

22.1.2021
Se possibile, meglio allestire il proprio home office in una stanza tutta vostra. Solo così si ha pace e tranquillità, ci si può concentrare meglio e non si disturba nessuno.
  1. Conseguenze per il mercato immobiliare
  2. Arredamento per l'home office: l'ufficio
  3. Arredamento per l'home office: la scrivania
  4. Arredamento per l'home office: la sedia
  5. Arredamento per l'home office: altezza dello schermo
  6. Arredamento per l'home office: la luce
  7. Arredamento per l'home office: l'ordine
  8. Arredamento per l'home office: le piante
  9. Come combattere il nervosismo da telelavoro

Dal 18 gennaio 2021, esiste un obbligo di home office (telelavoro) in Svizzera. Chiunque possa lavorare a casa "con uno impegno ragionevole" deve farlo. Così lo prescrive l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). E questo fino a nuovo ordine. Inoltre, anche se a un certo punto verrà permesso di tornare in ufficio o al posto di lavoro, molti potrebbero voler lavorare da casa completamente o part-time anche dopo la fine della pandemia.

Conseguenze per il mercato immobiliare

In Svizzera, case e appartamenti in regioni che non erano così in voga tra gli acquirenti prima del coronavirus sono ora molto più richieste. Questo è quanto confermato dai risultati di uno studio Bitkom pubblicato in Germania all'inizio di gennaio che elenca anche le conseguenze sul mercato immobiliare: il 21% dei dipendenti intervistati si trasferirebbe se potesse continuare a lavorare da casa e non dovesse più fare il pendolare per andare al lavoro ogni giorno. Questo desiderio è più forte tra gli impiegati più giovani che tra quelli più anziani. Molti preferirebbero vivere in una zona più verde (39%), più vicino ad amici e familiari (28%) o in una città più attraente (23%). Il coronavirus ha rafforzato e accelerato la tendenza verso il lavoro indipendente dal luogo, e il boom dell'home office probabilmente alleggerirà la pressione sulle città densamente popolate.

Home office: area rurale con case in Svizzera
Sempre più persone vogliono lavorare da casa, completamente o parzialmente, anche dopo il coronavirus. Ecco perché la domanda per gliimmobili lontano dalle grandi città in Svizzera è in aumento.

Ecco come organizzare il proprio ufficio in casa in modo intelligente con i nostri sette consigli. Questo, solo per qualche settimana o più a lungo, se lo si vuole ed è permesso.

Arredamento per l'home-office: l'ufficio

La maggior parte delle persone lavora in modo più efficiente e si concentra meglio quando ha pace e tranquillità. Se possibile dunque, meglio allestire l'ufficio in casa in una stanza separata. In questo modo si può lavorare indisturbati e fare telefonate o partecipare a videoconferenze. Se non si possiede una stanza libera e si lavora in soggiorno, per esempio, meglio separare l'area di lavoro con piante, scaffali o divisori.

Arredamento per l'home office: la scrivania

Di norma si ha bisogno di un tavolo abbastanza grande per il proprio computer e i propri documenti. La SUVA raccomanda 120 centimetri come lunghezza del tavolo. Idealmente, il tavolo dovrebbe essere regolabile in altezza in modo da poter lavorare sia seduti che in piedi e quindi alleviare la tensione sulla schiena. Se non avete abbastanza spazio per una scrivania, il tavolo della cucina andrà bene. Ma è necessario poi pulire e spostare tutto prima di ogni pasto.

Arredamento per l'home office: la sedia

La sedia deve essere regolabile in altezza. Regolare l'altezza del sedile in modo che le cosce poggino sulla superficie del sedile lasciando pochi centimetri al di fuori. Assicurare un angolo retto tra la parte superiore e inferiore della gamba, così come tra la parte superiore della gamba e il torso. SUVA raccomanda sedie con 5 rotelle. Ruote morbide se la sedia è su un pavimento duro, ruote dure se è su un tappeto.

Home office: fondamentali sedia, scrivania e luce
Meglio non lesinare sul tavolo, la sedia e la luce. Occhi, collo e schiena saranno grati nel lungo periodo.

Arredamento per l'home-office: l'altezza dello schermo

Il modo migliore per alleviare la tensione sulla schiena e sul collo è guardare lo schermo leggermente verso il basso. Per fare questo, è necessario impostare lo schermo abbastanza in basso o posizionare il notebook in una posizione elevata, per esempio su un supporto. Mettendo il notebook in una posizione elevata, sarebbe meglio collegare una tastiera e un mouse esterni, perché la tastiera propria del portatile e il touchpad sono ergonomicamente poco pratici.

Arredamento per l'home-office: la luce

La luce naturale è la migliore. Tuttavia, è preferibile non mettere la scrivania di fronte o con le spalle alla finestra, altrimenti il contrasto dello schermo sarà troppo forte o debole. È meglio posizionare la scrivania a un angolo di 90 gradi rispetto alla finestra. Altrimenti si può lavorare bene con una lampada da soffitto a luce morbida e una lampada da scrivania quando la luce del giorno viene meno.

Buono a sapersi: La cattiva luce può causare bruciore agli occhi, mal di testa o problemi di concentrazione e ridurre notevolmente la produttività del telelavoro.

Arredamento per l'home-office: l'ordine

Più piccola è la scrivania e lo spazio di lavoro, più importante è tenere in ordine il proprio home office. Con uno spazio di appoggio sufficiente, per esempio una cassettiera sotto la scrivania, uno scaffale, un armadietto o un'anta di mobile, è più semplice tenere in ordine la propria superficie di lavoro. Se si ha poco spazio, è possibile mettere file, cartelle e documenti in scatole di cartone e impilare le scatole una sull'altra.

Soddisfatto del tuo ufficio in casa? Mostralo nella community di Houzy.

Arredamento per l'home-office: le piante

Le piante si adeguano ad ogni ufficio, anche a quello di casa. Migliorano l'atmosfera di lavoro, aumentano l'umidità, filtrano le sostanze inquinanti dall'aria e migliorano il clima interno. Inoltre, sono un isolante acustico naturale quando si sta molto al telefono e migliorano la capacità di concentrazione.

Suggerimento: Ci si può anche affidare alla teoria cinese dell'armonia Feng Shui per arredare il proprio ufficio in casa. Leggi il nostro articolo a proposito di questo.

 Home office: posto di lavoro con schermo, lampada e sedia
Non tutti hanno una stanza libera per il loro ufficio in casa. Il nostro creatore di contenuti Roger Hausmann, per esempio, ha allestito il suo spazio di lavoro nella cucina del suo appartamento di 2,5 stanze.

Come combattere il nervosismo da telelavoro

Le giornate in ufficio a casa possono essere lunghe e a volte monotone. Sette consigli per sconfiggere la routine dell'home office:

  1. Lavorare al solito ritmo: alzarsi, fare colazione, doccia, vestirsi, andare a lavoro, lavorare, parlare con i colleghi, andare a casa, finire di lavorare.
  2. Vestirsi come per il lavoro. Non solo per le videoconferenze, ma anche per una propria normalità.
  3. Pianificare le giornate, comprese le pause, e far sapere al team e al capo quando si è disponibili o meno.
  4. Fare una passeggiata durante il pranzo, consumare un pasto piacevole e fare pause caffè virtuali con i colleghi.
  5. Ventilare gli spazi regolarmente. Questo è un bene per l'ambiente interno quanto per la concentrazione.
  6. Non fare straordinari tutti i giorni e non lavorare fino a sera tardi. Separare il tempo di lavoro dal tempo libero è più difficile in home office che in ufficio.
  7. Pulire e riordinare lo spazio di lavoro quando si ha finito e godersi la fine della giornata.
Buono a sapersi: Il capo può supervisionare il lavoro in home office? No. Il regolamento 3 del Codice del Lavoro dice: "Non si possono usare sistemi di sorveglianza e controllo per monitorare il comportamento dei dipendenti sul posto di lavoro". Questo vale anche per l'home office. Tuttavia, è possibile monitorare le prestazioni, proprio come sul posto di lavoro in azienda. Per esempio, il numero di chiamate se si lavora in un call center.

Per divertimento e ispirazione: ecco come sono diversi gli spazi di lavoro di noi Houzies.

Da ottobre, lavoriamo tutti sempre più spesso in uffici domestici. L'obbligo dell'home office del 18 gennaio non è stato quindi un grande cambiamento per noi - ma il potenziale per ottimizzare i posti di lavoro esiste ancora anche per noi. Decidete voi stessi...

Homeoffice: Salotto
Inondato di luce e moderno: il posto di lavoro nel soggiorno del nostro CTO e co-fondatore Florian

Homeoffice: ufficio in casa di Alina
Stil chic scandinavo minimal: qui nascono le idee di marketing di Alina.

Homeoffice: essenziale come Mathias.
Mathias, il nostro Operations Lead, ha un ufficio dall'aspetto purista ma tanto più funzionale.

Homeoffice: ufficio in casa
Elegante, luminoso e dotato di tutti gli elementi essenziali: Lo spazio di lavoro della UX Lead Christina

Altre foto nel nostro Community Forum – partecipare è semplice!

Partecipare ora!

Per saperne di più

Articoli correlati

Torna alla rivista di Houzy